L’Associazione culturale
Perperugia e oltre
organizza
venerdì 30 settembre 2016 alle ore 17:30
presso la Sala Podiani
della Galleria Nazionale dell’Umbria
un incontro pubblico sul tema
GRUPPO G124 – LE PERIFERIE CHE SARANNO

“Il Novecento è stato il secolo in cui l’Italia ha affrontato e vinto la battaglia per la tutela dei centri storici. Il Duemila sarà il secolo delle periferie.
E’ una grande sfida, bisogna riqualificarle, facendo si che le persone le ri-vivano.”

“Renzo Piano appena nominato Senatore a vita nel 2013 ha deciso di occuparsi del grande problema delle
periferie che sono la città che verrà, la città che lasceremo ai figli. Per questo scopo ha istituito un gruppo
di lavoro denominato G124, dal numero della stanza a lui riservata a Palazzo Giustiniani composto da
consulenti di varie discipline e da alcuni giovani architetti, questi ultimi finanziati con il compenso del
Senatore. Attorno ad un grande tavolo ogni anno vengono selezionati i nuovi componenti e le periferie
oggetto di studio. Dopo aver affrontato i problemi di Roma, Torino e Catania, lo scorso anno il G124 si è
occupato del quartiere Giambellino a Milano.”

Dell’esito di questo lavoro verranno a parlarci due progettiste del gruppo:
Chiara Valli e Francesca Vittorelli
accompagnate dal loro tutor
Marco Ermentini

Con i rappresentanti del Gruppo G124 interloquiranno
Paolo Belardi
e
Luca Molinari