droga1..Secondo i dati forniti dal Ministero degli Interni nel 2008 in Umbria sono morte per overdose 27 persone, nel Lazio 87, in Campania 71: il rapporto tuttavia tra popolazione residente e decessi per droga è in Umbria più alto che in tutta Italia…
..In Umbria, diventata anch’essa terra di conquista delle mafie, si ricicla denaro proveniente da attività illecite che poi viene in parte investito nell’acquisto di droga..
..La ‘ndrangheta calabrese è l’organizzazione criminale che detiene la fetta più grossa del mercato umbro; di volta in volta fa alleanze con altre mafie per l’acquisto e lo spaccio. Le diverse mafie straniere, tutte presenti in Umbria, sono così coinvolte per lo spaccio al dettaglio: quella albanese e russa specializzata nello spaccio in locali notturni, quella nigeriana e magrebina per lo spaccio al dettaglio in città: un giro di affari, solo per Perugia, di circa 100 milioni di euro l’anno….
..I Sert (servizi sanitari che curano le dipendenze di vario tipo) in Umbria seguono un numero di persone, per lo più tossicodipendenti, pari a 40 ogni 10 mila abitanti, la cifra più alta tra le regioni italiane (la cui media è di 28 ogni 10 mila abitanti).
Estratto da un articolo di Walter Cardinali aprile 2009