LA SIGNORA DELLE COMETE

Tommaso Tirelli

Intrighi e misteri della missione spaziale Rosetta

con un’intervista ad Amalia Ercoli Finzi – prefazione di Giovanni Caprara

Un libro a quattro mani: al racconto romanzato a tinte gialle della missione Rosetta, fa da controcanto una conversazione con la brillante scienziata italiana che ha guidato il progetto aerospaziale per portare una sonda sul dorso di una cometa.

La quiete sonnacchiosa dell’Università di Parma, insieme a quella dei grandi apparati internazionali di ricerca scientifica, è sconvolta dall’arzilla professoressa Amalia, che si ritrova invischiata in una faccenda dai contorni misteriosi legata alla missione spaziale Rosetta. La sonda è giunta con successo sul dorso della cometa 67P dopo un viaggio lungo dieci anni, ma al suo arrivo iniziano a verificarsi misteriosi eventi a tinte gialle. Spinta da un’irrefrenabile curiosità intellettuale, Amalia veste i panni di un improvvisato investigatore e va alla ricerca di risposte a domande non banali: che cosa ha davvero trovato la sonda sul nucleo della cometa? Si tratta della chiave per la comprensione dell’origine della vita sulla Terra? O è tutta una montatura dietro cui si celano interessi politici ed economici su scala globale?
Il libro è composto da due parti: il racconto romanzato, rivisitato dalla fantasia dell’autore e arricchito da spunti e vissuti familiari, e una breve intervista alla professoressa Amalia Ercoli Finzi, che ripercorre le tracce più salienti dell’incredibile avventura dell’esplorazione spaziale e in particolare della missione Rosetta. Grazie ai dati raccolti dalla sonda, la ricerca dei mattoni della vita nel Sistema Solare è forse arrivata a un punto di svolta.